Interrogazione su Janell srl

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

Al Ministro degli Interni

I sottoscritti interrogano premesso che:

– nel marzo dello scorso anno la s.r.l. "Janell" si aggiudicava la gara di appalto per lo svolgimento del servizio di custodia e guardiania presso vari siti dell’Università degli Studi di Napoli "Federico II";

– tra i compiti previsti nel capitolato di appalto vi era anche lo svolgimento del servizio di portierato all’ingresso dei padiglioni universitari, laddove i dipendenti della s.r.l. "Janell" provvedono a far rispettare gli orari di apertura al pubblico predisposti dall’Ente, a verificare la chiusura delle porte dopo l’orario lavorativo dei vari Uffici e Dipartimenti, a controllare che non si verifichino incendi o allagamenti o danni agli immobili di proprietà dell’Università;

– analoghi servizi sono stati appaltati da varie società pubbliche e private;

– per l’istituzione dei vari appalti sono stati assunti soggetti in qualità di portieri ed agli stessi è stato applicato il trattamento economico e giuridico previsto dal CCNL per i portieri;

– recentemente la società "Janell" è stata oggetto di un provvedimento ad opera della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, sul presupposto della mancanza dell’autorizzazione prefettizia di cui all’art.134 del testo unico di Pubblica Sicurezza;

– in precedenti giudizi celebratisi presso il Tribunale di Napoli nei quali la società "Janell" era stata chiamata a rispondere delle medesime violazioni si è stabilito invece che tale attività di custodia degli immobili e di portierato non necessita di autorizzazione alcuna;

– tale incertezza interpretativa determina situazioni oltremodo incresciose, dal momento che in sostituzione della s.r.l. "Janell" sono stati chiamati a svolgere lo stesso servizio, soggetti che esercitano identica attività, ma che, a quanto risulta, pure essi non possiedono l’autorizzazione prefettizia di cui all’art.134 del testo unico sopra richiamato;

– per intanto, per quanto concerne il caso specifico, ben 110 lavoratori dipendenti alla s.r.l. "Janell" hanno visto interrotto il proprio rapporto di lavoro con la società;

Interrogano per sapere:

– se a fronte delle diverse interpretazioni dell’art.134 del Testo unico di Pubblica Sicurezza, il Ministro non intenda prendere tutte le iniziative necessarie perché si giunga ad una chiara interpretazione della norma in modo da precisare quali siano le attività consentite ai portieri, relativamente alla custodia degli immobili ed alla regolamentazione dell’accesso dei cittadini alle strutture pubbliche e private, senza che per tali attività sia necessaria la preventiva autorizzazione prefettizia;

– se altresì il Ministro non intenda definitivamente chiarire quali siano le attività per lo svolgimento delle quali sia ritenuto necessario il preventivo rilascio dell’ autorizzazione prefettizia prevista dalla norma sopra richiamata.

Sen. Luigi Marino

Sen. Gianfranco Pagliarulo

Sen. Angelo Muzio

Roma, 27 febbraio 2002