Una campagna di appoggio al Partito comunista iracheno

Una campagna di appoggio al Partito comunista iracheno

Iacopo Venier

Roma, 24 aprile 2002

Come molti avevano previsto l’invasione dell’Iraq sta creando le condizioni perché un paese da sempre laico e progressista cada nelle mani di forze islamiche. E’ evidente che la difesa della dignità nazionale irachena, umiliata dalla occupazione militare USA, fornisce un enorme volano alla iniziativa di quelle forze che mirano alla nascita di uno stato teocratico ed integralista.
In questi giorni anche altre forze si stanno organizzando per lottare contro l’occupazione. Tra queste il Partito Comunista Iracheno. Usciti dalla clandestinità e rientrati dall’esilio i militanti di questo partito sono stati in grado di far uscire il loro storico quotidiano Al Tariq distribuito per le vie di Baghdad.

Il Partito comunista iracheno, conosciuto anche come partito dei martiri per il numero immenso di caduti nella lotta contro il regime di Saddam, si è sempre opposto alla guerra proprio perché denunciava gli enormi rischi anche politici che questa comportava.
Ora il Partito comunista iracheno si batte per riprendere il suo storico ruolo nella società irachena e chiede con forza la fine immediata dell’occupazione anglo-americana ed un breve mandato ONU che assicuri elezioni libere da cui nasca un paese democratico, laico e federale. Sono posizioni che il Pdci condivide completamente.
Il Partito dei comunisti italiani ha deciso di lanciare una campagna nazionale di appoggio a questo partito volendo così dare un piccolo contributo perché sia scongiurato l’esito più probabile dell’invasione e cioè la nascita di uno stato islamico che, dopo venti anni di dittatura e di guerra, dopo l’embargo criminale, dopo l’invasione, i bombardamenti, i massacri, le distruzioni, i saccheggi sarebbe l’ennesima tragedia del popolo iracheno.
A partire dal Primo Maggio, e per tutta la fase delle feste della Rinascita che si terranno da giugno a settembre, le strutture periferiche del Pdci organizzeranno raccolte di fondi, punti di informazione, progetti di cooperazione per sostenere lo sforzo del PC dell’Iraq. Il settimanale del Pdci "La Rinascita della Sinistra" seguirà questa campagna in particolare in relazione alla ripresa delle pubblicazioni del quotidiano Al Tariq.