Cesare Procaccini, segr. Pdci: “Sulla povertà dati drammatici. Subito iniziative concrete per l’occupazione”

povertà<Oltre un milione di famiglie senza reddito, quattro milioni di italiani costretti a chiedere un aiuto per sopravvivere, dati drammatici che mostrano un Paese allo stremo, in ginocchio, dove le classi sociali più deboli continuano a pagare il costo pesantissimo di una crisi provocata da altri>. Lo afferma Cesare Procaccini, segretario nazionale del Pdci.
<Di fronte a queste cifre – prosegue il segretario dei Comunisti italiani – servono politiche innovative che rompano con gli attuali vincoli dell’Unione europea e che abbiano come priorità assoluta la creazione di nuovi posti di lavoro. Invece nulla di nuovo si vede all’orizzonte e il governo Renzi sembra più che mai impegnato in operazioni di immagine, a partire dalle proclamate riforme elettorali e costituzionali, anziché in serie iniziative in grado di riequilibrare i redditi e rilanciare l’occupazione>.