Messaggio di Cesare Procaccini (segr. PCdI) al Presidente Mattarella

Ill.mo Presidente della Repubblica,
sono a scriverLe per congratularmi per la Sua elezione dei giorni scorsi a Capo dello Stato, di garante della Costituzione, come giustamente Lei stesso ha evidenziato nel Suo discorso di giuramento. La nostra Repubblica ha certamente bisogno di una figura di garanzia e fedeltà al dettato costituzionale, in questi anni messo a dura prova da tentativi di riforma della Carta, tesi più allo snaturamento della stessa che all’attuazione dei principi di libertà in essa contenuti.
Apprezzando il Suo richiamo alla Costituzione repubblicana, al Settantesimo anniversario della Liberazione d’Italia dal nazifascismo, ed alla necessità di tutelare e garantire un futuro alle classi sociali più deboli, Le porgo, a nome del Partito Comunista d’Italia, un sincero augurio di buon lavoro.

 

Cesare Procaccini, segretario nazionale Partito Comunista d’Italia