Come fare l’inventario per un trasloco?

Come fare l’inventario per un trasloco?

Se devi cambiare casa o la sede della tua impresa e stai organizzando il trasloco della tua famiglia o azienda, i due consigli che faciliteranno la tua vita nei prossimi mesi è: scegli una ditta seria e pianifica il trasloco attentamente, magari con il suo aiuto.

Traslochi  Firenze è un’azienda che da anni si occupa di traslochi di famiglie ed aziende e del sostegno che può dare nei momenti frenetici che precedono e seguono il trasloco stesso. La pianificazione, secondo la loro stessa esperienza, ha un ruolo fondamentale per il corretto andamento delle operazioni: avere le idee ben chiare sul quando, come, cosa traslocare riveste un’importanza estrema.

L’inventario dei beni trasportati, in questo contesto, è davvero una tappa fondamentale per essere sicuri di affrontare il trasloco con il sorriso senza avere la preoccupante sensazione di dimenticare o perdere qualcosa.

Come procedere con l’inventario per il trasloco?

Prima ancora di contattare la ditta di traslochi, dovresti pensare a quanti oggetti dovrai trasportare, soprattutto quanti e quali mobili. Per effettuare un buon preventivo la ditta dovrà infatti avere un’idea il più possibile reale delle dimensioni del camion da scegliere.

La ditta di Traslochi Firenze ti sosterrà in questa fase con servizi specifici di smontaggio, montaggio e imballaggio di mobili e suppellettili. Se vuoi partecipare a questa fase, sappi che la prima cosa da da fare è razionalizzare. 

Nella preparazione degli scatoloni procedi per stanze e per settori della stanza. Facciamo un esempio: il contenuto del comò della camera da letto.

Scegli uno scatolone e dà un’occhiata agli oggetti da sistemarvi: inizia ad inserirli con attenzione mettendo quelli più pesanti, grandi e compatti nella parte inferiore e procedendo per arrivare alla parte superiore con oggetti più leggeri piccoli e fragili. Quando hai finito chiudi con attenzione e con un pennarello leggibile scrivi il luogo in cui lo scatolone dovrà essere trasportato nella nuova casa, numeralo e indicane il contenuto: 

Per esempio potresti scrivere: "Camera da letto. Scatola n. 1 di 3. Interno comò"

Scriverai il numero del totale degli scatoloni preparati per stanza, ovviamente, solo dopo averli preparato tutti: la precisione ti servirà ad essere sicuro di non aver perduto nulla.

Ovviamente qualora lo scatolone contenga oggetti fragili, come il vasellame, cornici, quadri sarà fondamentale aggiungere la scritta “fragile” in modo che sia evidente. 

Traslochi Firenze è una ditta di traslochi che opera con base a Firenze per offrire servizi a tutto campo nel settore dei traslochi in ambito nazionale ed internazionale, con una lunga esperienza nel settore su cui contare anche per traslochi aziendali.