Notizie
Sab. Giu 15th, 2024

Come scegliere l’insegna pubblicitaria giusta per la propria azienda

di Rossella Borboni Giu14,2023
Come scegliere l’insegna pubblicitaria giusta per la propria azienda

La scelta dell’insegna pubblicitaria giusta per la propria azienda è un processo importante con ripercussioni significative sulla visibilità e sul successo di un brand. Abbiamo chiesto agli esperti di Pubblilight quali siano gli aspetti fondamentali da considerare per fare la scelta più giusta.

Comprendere il proprio pubblico

Il punto di partenza nella progettazione di un’insegna è la comprensione di chi sia il proprio pubblico. Qual è il target di clienti dell’azienda, e ancora più importante quali sono i loro gusti e preferenze? Partendo da un’idea precisa di chi sia il pubblico, diventa più facile scegliere un’insegna che attiri la loro attenzione e risponda ai loro bisogni.

Rappresentare il brand

L’insegna pubblicitaria è comunque e sempre un elemento dell’immagine coordinata di un’azienda, e questo deve sempre essere tenuto presente nel crearla. È fondamentale usare colori, font e stili coerenti con il resto del branding aziendale: un’insegna scollegata dal brand non può far altro che confondere e allontanare i clienti.

Posizionamento dell’insegna

Il posizionamento dell’insegna è un fattore critico da considerare, perché richiede un equilibrio. Ovviamente è desiderabile che l’insegna sia estremamente visibile, ma non è possibile prescindere dalla posizione in cui è collocata. Se abbiamo un’insegna molto grande, non potremo comunque farla installare in un vicoletto, e allo stesso modo esporre un’insegna piccola e di stile minimal in una grande strada trafficata significa condannarla all’invisibilità.

Materiali e durabilità

Anche la scelta dei materiali e la durabilità nel tempo dell’insegna sono aspetti importanti da considerare.

Non c’è dubbio che qualsiasi insegna abbia bisogno di regolare manutenzione e attenzione per durare nel tempo, ma è altrettanto vero che la scelta iniziale dei materiali e la loro qualità – soprattutto nel resistere alle condizioni atmosferiche – fanno moltissimo nell’assicurare che possa durare nel tempo.

Considerare il costo

Ultimo ma sempre rilevante, il costo è certamente un fattore importante nella scelta dell’insegna pubblicitaria. È necessario trovare un bilanciamento fra qualità, estetica, e l’effettivo budget dell’azienda. Va però detto che le moderne opzioni tecnologiche e di materiali permettono davvero a tutte le tasche di assicurarsi un’insegna pubblicitaria di qualità più che buona, che combini estetica, efficacia e durata.

Scegliere l’insegna pubblicitaria giusta per la propria azienda è un lavoro più impegnativo di quanto si creda, ma considerando gli elementi che abbiamo elencato non dovrebbe essere troppo difficile fare una scelta funzionale e valida. Dopotutto, l’insegna attira l’attenzione del cliente e fa la differenza fra “un” negozio e “quel” negozio, rendendolo un punto di riferimento noto e frequentato: senza dubbio un obiettivo che dovrebbe fare gola a qualsiasi azienda voglia posizionarsi sul proprio territorio.

 

By Rossella Borboni

Sono una blogger per passione. I miei hobby sono leggere, guardare film, mangiare bene e viaggiare. Amo divertirmi e vivere con passione!

Related Post