integratori per dormire

Integratori per dormire, stress e caffè: alcune buone prassi per riposare meglio

Dormire bene è importante per svegliarsi la mattina pieni di energie e di vitalità. Un buon riposo può essere un rimedio per parecchi problemi come lo stress e la stanchezza. Tante persone però portano avanti delle abitudini sbagliate che vanno a incidere sul loro umore. Ad esempio c’è chi va a letto molto tardi e dorme meno di otto ore per notte, chi invece cena molto tardi e presenta problemi intestinali. Per riposare meglio è possibile acquistare delle pastiglie per dormire o degli integratori per dormire specifici, ma prima di tutto bisogna avere uno stile di vita sano e adottare delle buone abitudini prima di coricarsi.

Consigli utili per riposare bene

Dormire in modo regolare è fondamentale sia per il corpo che per la mente: nel primo caso infatti avremo più energie da spendere mentre nel secondo saremo più rilassati. L’insonnia è diffusa un po’ a tutte le età, può essere dovuta ad un periodo particolarmente stressante o per delle abitudini nocive che portiamo avanti da troppo tempo. Per riposare meglio possiamo iniziare da piccoli e semplici cambiamenti, come:

  • fare attenzione a cosa mangiamo: un’alimentazione sana ed equilibrata è importante per sentirsi bene. Andrebbe evitato il caffè, l’alcol, il cioccolato e bevande zuccherate soprattutto la sera prima di andare a dormire. Per non essere troppo appesantiti a cena è meglio mangiare carboidrati complessi che contengono vitamine e magnesio, ad esempio cereali e pesce.
  • eliminare ansia e stress: essere nervosi e costantemente agitati non favorisce il sonno, anzi, per questo dobbiamo riuscire a risolvere questo stato emotivo aiutandoci con delle pratiche di yoga o di mindfulness, ma anche facendo un bagno caldo prima di andare a dormire o ascoltare musica rilassante.
  • seguire degli orari prestabiliti: andare a dormire sempre alla stessa ora e puntare la sveglia tutte le mattine ad un orario preciso potrebbe essere molto utile per riposare bene. Ci si può aiutare con una tisana prima di andare a letto e si può optare per un abbigliamento comodo, che ci faccia sentire a nostro agio.
  • fare caso all’igiene: prima di andare a dormire è importante lavarsi e cambiare la biancheria intima, indossando qualcosa di comodo e pulito. Anche le lenzuola vanno cambiate spesso per eliminare i batteri che si possono accumulare nel tempo.
  • evitare di dormire durante il giorno: fare dei pisolini alle volte può essere importante ma quando diventa un’abitudine potrebbe ostacolare il nostro sonno notturno. Questo perché abbiamo già riposato abbastanza durante il giorno e la sera non ci viene sonno.
  • prendere degli integratori per dormire: nel caso in cui le abbiamo provate tutte ma l’insonnia non se ne vuole andare, possiamo provare a prendere degli integratori in grado di facilitare il riposo notturno.

Quando prendere gli integratori per dormire

Abbiamo visto quali rimedi possiamo utilizzare per contrastare l’insonnia, ma quali sono i fattori che possono provocarla? Troviamo disturbi come l’ipotiroidismo, squilibri ormonali, cambi di stagione, traumi, stress prolungato, bruxismo o ansia. Ma alle volte a scatenare l’insonnia può essere anche l’abuso di farmaci, droghe o alcol. Risolvere questi problemi può essere il primo passo che porta verso un buon riposo. Alle volte può essere difficile avere subito dei risultati, per questo viene consigliata l’assunzione di integratori per dormire, che non hanno nessun tipo di effetto collaterale. Questi integratori sono ricchi di sostanze che migliorano il relax e il sonno anche nelle persone più ansiose.

Gli integratori non sono farmaci quindi non è necessaria la prescrizione medica, inoltre ne esistono diverse tipologie. Gli ingredienti possono variare a seconda del prodotto e bisogna specificare che non curano i disturbi del sonno a livello patologico ma sono più che altro un valido aiuto in determinate situazioni, come un periodo particolarmente stressante o di forte ansia. Quando si fa fatica a prendere sonno bisogna esaminare bene le cause di questo malessere e provare a risolverle dal principio, altrimenti non riusciremo mai ad eliminarle completamente. Ricordiamoci che il nostro corpo ha bisogno di dormire almeno 8 ore a notte per poter ricaricare le energie al massimo. Dormire troppo poco e avere delle abitudini sbagliate può essere nocivo anche per il nostro umore, perché ci sveglieremo nervosi, arrabbiati e già stanchi, ancora prima che inizi la giornata.

About: info